Invio telematico corrispettivi: cos'è e come funziona?

Invio telematico corrispettivi: cos'è e come funziona?

Il nuovo decreto collegato alla legge di Bilancio 2019 prevede che dal 1° luglio 2019 tutte le partite iva con ricavi superiori a 400mila euro, e dal 1° gennaio 2020 per tutte le altre aziende, dovranno dotarsi di un registratore telematico abilitato alla trasmissione dei corrispettivi.


Questa misura antievasione è diventata obbligatoria per legge dal 1° gennaio 2019 e prevede che artigiani e commercianti dovranno dotarsi di registratori di cassa telematici o server RT (quando si hanno più di tre punti cassa) per inviare direttamente i dati delle operazioni giornaliere tramite SDI (Sistema di Interscambio) all'Agenzia delle Entrate, la quale al tempo stesso potrà verificare in tempo reale gli importi delle vendite ed effettuare un controllo tra l'Iva pagata ed il volume del magazzino.
Tutti i dati trasmessi verranno salvati direttamente nel cassetto fiscale sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

E' previsto uno sconto fino al 50% sotto forma di credito di imposta sull'acquisto dei nuovi registratori telematici o sull'adeguamento dei vecchi modelli fiscali.
I vantaggi per chi opta per l'acquisto dei nuovi registratori telematici sono diversi:
  • Risparmio di tempo: gli esercenti non dovranno più utilizzare il registro dei corrispettivi cartacei, eliminando così il rischio di potenziali sanzioni  in caso di errori o omissioni;
  • Riduzione dei costi: Grazie al salvataggio automatico dei dati sul libretto fiscale online, si eviterà il rischio di incorrere in sanzioni in caso di smarrimento del libretto cartaceo e di sostenere i costi di duplicazione;
  • Semplificazione delle procedure: la registrazione e l'invio dei corrispettivi all'Agenzia delle Entrate avviene in automatico online, rendendo più facile e veloce anche la dichiarazione dell'IVA. Le chiusure fiscali non saranno più un problema: passando al Telematico l'esercente non è più tenuto alla conservazione dei dati dati per 10 anni in appositi raccoglitori. Inoltre i termini di accertamento IVA sono notevolmente ridotti.


Per una consulenza potete contattarci al numero 085.375192 oppure scrivere a info@macsistemi.it